Fino al 27 ottobre Mostra Fotografica 50° Alluvione a Villa Vogel Q4 |

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Fino al 27 ottobre Mostra Fotografica 50° Alluvione a Villa Vogel Q4

Edizione del: 12 ottobre 2016

Continua il viaggio della mostra fotografica “L’alluvione di Firenze del 1966”, mostra ufficiale del cinquantenario, organizzata dall’Associazione Firenze Promuove in collaborazione con i 5 Consigli di Quartiere del Comune di Firenze, che fino al 27 Ottobre sarà esposta nel Chiostro della sede del Quartiere 4 a Villa Vogel in via delle Torri 23.

La mostra sarà aperta tutti i giorni nei seguenti orari:

LUNEDI, MERCOLEDI, VENERDI: 8 – 14
MARTEDI e GIOVEDI; 8 – 17,30
SABATO e DOMENICA
: 15 – 19

Ingresso gratuito.

La mostra ad oggi, in sole sei esposizioni, è stata visitata, oltre che da Papa Francesco, da oltre 115mila persone.

La prima mostra fotografica su l’alluvione fu organizzata da Firenze Promuove dal 1994 al 1996 ed esposta in varie sedi.

Fu inaugurata dall’allora Assessore del Comune di Firenze Eugenio Giani e complessivamente fu visitata da oltre 110mila visitatori, di cui 55mila stranieri.

La seconda mostra invece fu allestita nel 2006 in collaborazione con il Comune di Stia, sia a Stia, che fu alluvionata nel 1966, che a Firenze.

Questa terza mostra è stata solennemente inaugurata lo scorso 28 ottobre dal Sottosegretario di Stato alla Pubblica Istruzione On. Gabriele Toccafondi.

Firenze Promuove dal 1994 organizza le cerimonie annuali in ricordo dell’alluvione e delle 35 vittime, mentre ogni 10 anni, avendo il più grande archivio video e fotografico sul tragico evento, organizza una pubblica esposizione fotografica, itinerante per la città, e sempre con molto materiale inedito rispetto alle precedenti mostre.

L’attuale mostra – in parte sostenuta con il contributo di Unicoop, Cooplat, Ristorante I’Toscano -, è composta da 80 pannelli, stampati da Citti Firenze, con oltre 800 foto, di cui ben 400 inedite.

La mostra presenta foto a colori e in bianco e nero dell’alluvione e del dopo alluvione, fino ad arrivare alla storica visita di Papa Paolo VI la notte di Natale del 1966, 50 giorni dopo l’inondazione.

Tra i documenti inediti: oltre 300 pagine, che si aggiungono alle 800 foto, dei principali giornali nazionali dell’epoca, oltre alle pagine del quotidiano La Nazione, foto provenienti dagli archivi della Scuola Sottufficiali dei Carabinieri di Piazza Stazione, della Scuola di Guerra Aerea delle Cascine, della Comunità Ebraica, oltre a foto di privati cittadini.

Pannelli interessanti anche quelli dedicati ai frati del laboratorio di restauro del libro dell’Abbazia di Grottaferrata, che recuperarono oltre un migliaio di libri della Biblioteca Nazionale.

Tutto il materiale esposto si deve al lavoro che sapientemente e pazientemente il nostro Presidente, nonchè Giornalista e storico dell’alluvione del ’66, Franco Mariani sta raccogliendo da ben 20 anni.

Riprese video e foto di Franco Mariani.

Per informazioni 328/8785360.

Questo slideshow richiede JavaScript.

You must be logged in to post a comment Login