Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

PRESIDENTE

Franco-MarianiIL PRESIDENTE
Giornalista
Franco Mariani

 

Franco Mariani nasce a Firenze il 7 Maggio 1964, primogenito di una famiglia composta da tre fratelli e una sorella.

E’ diplomato Maestro di Scuola Elementare.

Ha frequentato gli Studi di Teologia presso lo Studio Teologico Fiorentino Aggregato alla Pontificia Università Gregoriana di Roma, oggi Facoltà Teologica per l’Italia Centrale.

Dal 1979 i suoi articoli sono pubblicati da alcuni Settimanali delle Diocesi Toscane, oggi raggruppati sotto l’unica testata “ToscanaOggi”, da “L’Osservatore Romano”, quotidiano della Città del Vaticano e dai principali quotidiani della Toscana e di altre Regioni.

E’ Giornalista, iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Toscana e all’Associazione Stampa Toscana.

E’ Giornalista vaticanista.

E’ Critico Cinematografico iscritto al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani.

Ha ricoperto l’incarico istituzionale di Segretario Nazionale dei Giornalisti Uffici Stampa (GUS), Gruppo di Specializzazione della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

Ha ricoperto per più mandati l’incarico istituzionale nel GUS Toscana, prima di Tesoriere con responsabilità della segreteria e del sito internet, poi di Segretario e di Consigliere Nazionale, per la Toscana, Membro della Giunta Nazionale.

Ha ricoperto per più mandati l’incarico istituzionale di Segretario Regionale dell’ UCSI Toscana Unione Cattolica della Stampa Italiana – Giornalisti Cattolici della Toscana.

Ha ricoperto l’incarico istituzionale di Presidente del Collegio Nazionale dei Garanti dell’Unione Cattolica Stampa Cattolica, associazione cattolica di categoria riconosciuta dalla Conferenza Episcopale Italiana.

Per più mandati ha ricoperto l’incarico di Segretario Provinciale di Firenze de l’Associazione Nazionale Artiglieri d’Italia, responsabile anche del sito internet e de l’ufficio stampa.

E’ stato il primo Caporedattore dell’Agenzia di Stampa “DeaPress” di Firenze.

Dal 1993 cura su RAI 3 i programmi dell’accesso per numerosi Enti, Istituzioni, Associazioni della Toscana.

Nel Novembre 1996 ha pubblicato il suo primo libro: “Papa Paolo VI a Firenze: la venuta di angiolo notte di Natale 1966”.

Come Addetto Stampa di vari Enti Locali, Associazioni, Enti culturali e di spettacolo, cura i comunicati agli organi d’informazione in occasioni di manifestazioni civili, religiose e militari, di cui spesso cura anche l’aspetto organizzativo e del cerimoniale.

Nel 1993 ha fondato il Comitato Pro Monumento ai Caduti di Ugnano (oggi Associazione Firenze Promuove), un rione di Firenze, divenendone il primo Presidente e promuovendo il restauro del Monumento omonimo.

In questa veste ha altresì curato:

  • Le celebrazioni per il 50° della Liberazione di Firenze e dell’Italia.
  • Le celebrazioni per il Trentennale (1996), Quarantennale (2006), Cinquantenario (2016) dell’alluvione Firenze del 1966 e della visita di Papa Paolo VI, poste Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.
  • Le celebrazioni per il X° Anniversario morte Cardinale Ermenegildo Florit.
  • Le manifestazioni per il X° Anniversario morte della grande attrice Dory Cei.
  • Le manifestazioni per il 90° Anniversario dell’operetta “L’Acqua Cheta” di Augusto Novelli.

Da oltre venti anni è Membro dell’Associazione Nazionale Artiglieri d’Italia, insignito della Medaglia d’Argento al Merito, promotore ed organizzatore, nel 1991, del primo raduno interregionale di Artiglieri, Marinai, Genieri, Vigili del Fuoco, a Firenze, per il quarantennale della Proclamazione di Santa Barbara a loro Patrona, alla presenza del Cardinale Silvano Piovanelli Arcivescovo di Firenze e Presidente della Conferenza Episcopale della Toscana.

Nel 1994 ha fatto dedicare, nel Comune di Castagneto Carducci, provincia di Livorno, la via che costeggia la Parrocchia di S. Maria Assunta, a Marina di Donoratico, a Padre Carlo Lano degli Oblati di S. Giuseppe di Asti, primo parroco di questa località della Maremma Toscana.

Strada inaugurata alla presenza del Cardinale Pietro Palazzini già Prefetto della Congregazione Vaticana per le Cause dei Santi.

Nel 1995 ha curato e realizzato la mostra fotografica “L’Arno Straripa a Firenze”, itinerante per la città, con oltre 500 foto sull’alluvione che colpì Firenze nel 1966 e sulla visita del Papa Paolo VI, assieme a numerosi disegni ed elaborati di bambini che a quell’epoca frequentavano le Scuole Elementari e Medie di Firenze e Provincia.

Mostra che in ventotto tappe espositive è stata visitata da oltre 100.000 persone di cui oltre 55.000 stranieri.

La Mostra è stata riproposta – con numerose foto inedite ad ogni esposizione – sia nel 2006 che nel 2016, in occasione del 40 e 50° Anniversario; in quest’ultimo caso sono state esposte oltre 400 nuove foto inedite, oltre a 200 ritagli di quotidiani dell’epoca mai esposti prima d’ora.

Dal 1995 al 2001 ha curato sull’emittente televisiva regionale TELE 37, assieme al Direttore Vittorio Betti, le puntate del rotocalco quotidiano “Ieri, Oggi, Domani”.

In particolare si segnalano, fatto unico nella storia della televisione privata italiana, da Guinnes dei primati, quelle dedicate all ‘Alluvione del 1966, oltre 80 puntate, con testimonianze ed immagini inedite, anche a colori, recuperate da Mariani in vari archivi pubblici e privati.

Numerose le sue apparizioni televisive e consulenze, su emittenti pubbliche e private, a livello nazionale e regionale, in occasione del trentennale dell’alluvione, quale esperto della materia.

Dal giugno 1996 al 2001 ha collaborato con la Filarmonica di Firenze “G. Rossini” e in particolar modo curando i rapporti del Presidente con i mass media e gli aspetti organizzativi legati alle varie manifestazioni.

E’ stato Addetto Stampa del Comune di Castagneto Carducci, provincia di Livorno.

E’ stato Addetto Stampa dell’Accademia Musicale di Firenze e in questa veste ha curato le visite ufficiali a Firenze del noto cantante e tenore Andrea Bocelli e del cantante e autore Franco Battiato.

E’ stato consulente personale dell’Assessore alla Cultura del Comune di Firenze Prof. Guido Clemente per la 1° Consulta della Cultura (1995-1999).

E’ stato il primo giornalista toscano ad essere chiamato nella giuria dello Zecchino d’Oro, Rassegna Internazionale di Canzoni per Bambini, trasmessa in Mondovisione dalla Rai, per la selezione delle canzoni italiane della 42° edizione (1999).

In questo incarico è stato poi richiamato nel 2011 per selezionare le canzoni della 54 edizione.

Ha fatto parte dal 1996, anno della sua costituzione, al 2012, anno in cui è stato chiuso. del Comitato di Gestione, per il Comune di Firenze, del Campo Rom dell’Olmatello del Consiglio di Quartiere 5. Unico membro ad essere stato sempre confermato in questo incarico durante i 3 mandati del Comitato.

Nel 1998 e 1999 ha curato il Televideo dell’emittente televisiva ITALIA 7.

Dal 28 ottobre 1999 ha curato anche il Televideo Regionale della Toscana RAI 3 – ITALIA 7.

Ha pubblicato cinque libri sulla Storia recente della città di Firenze, due libri sulla Storia del Papato, e tre documentari

Nel 2000 ha assunto l’ufficio stampa dell’ Associazione Nazionale Bande Italiane della Regione Toscana.

Dall’ ottobre 2000 al maggio 2003 ha assunto l’incarico di responsabile dell’Ufficio di Segreteria – Relazioni Esterne – Cerimoniale – Ufficio Stampa della Congregazione delle Suore Domenicane dello Spirito Santo, curando anche il loro sito internet www.suore.it dove è possibile trovare tutte le informazioni sulle attività da lui svolte dall’ ottobre 2000 ad oggi.

Da Febbraio a Giugno 2001 ha curato l’ufficio stampa del Restauro dei 9 Tabernacoli di via della Vigna Nuova.

Per conto dell’Assessore allo Sport del Comune di Firenze Eugenio Giani nel 2001 e 2002 ha curato l’ufficio stampa del Palio Remiero Toscano “Vogainarno”, ideato dal Maestro Galeazzo Auzzi.

Dal 2001 al 2010 è stato Addetto Stampa della Federazione Nazionale Giochi Storici Italiani.

Dal 2002 al 2010 ha curato l’ufficio Stampa della nascente Associazione Toscana Giochi Storici presieduta dall’Assessore Eugenio Giani del Comune di Firenze.

Nel mese di Marzo 2002 si è fatto Promotore, fondandola, dell’Associazione Pro Beatificazione Mons. Pio Alberto Del Corona, assieme alle Diocesi di Firenze, Fiesole, San Miniato, Livorno, Ordine Domenicano, Suore Domenicane dello Spirito Santo, Fondazione Cassa Risparmio di San Miniato, di cui è stato eletto Segretario Generale, allestendo il sito ufficiale dell’Associazione.

L’Associazione è nata per sostenere economicamente il processo di beatificazione del Servo di Dio Mons. Pio Alberto Del Corona, che si è chiuso nel 2015 con la solenne proclamazione a Beato da parte di Papa Francesco.

Il 25 aprile 2002 ha organizzato e curato il primo omaggio ufficiale del Comune di Firenze, in occasione del primo pellegrinaggio unitario della Famiglia Domenicana di Firenze e Fiesole, alla tomba di San Domenico che nel 1630 salvò la città dalla Peste, miracolo riconosciuto ufficialmente dalla Chiesa nel 1657.

Dal mese di aprile 2002 a marzo 2009 ha curato l’ufficio stampa del nascente Piccolo Coro di Firenze “Melograno” primo Piccolo Coro Toscano affiliato all’Antoniano di Bologna dei Frati Minori Francescani che organizzano lo Zecchino d’Oro.

In questa veste, nel 2004, ha vinto il Premio Speciale nella categoria Spettacolo de l’edizione del Premio Nazionale “Miglior Addetto Stampa de l’anno”.

Dal 2003 ad oggi cura l’ufficio stampa e il sito internet de l’Associazione “Memoria – in ricordo delle vittime delle Forze de l’Ordine e della Magistratura per fatti di terrorismo e di Nassirya.

Nel 2002 ha promosso e fondato il Comitato Fiorentino per le Onoranze a Santa Barbara, venendo eletto alla prima riunione Segretario e responsabile del sito internet; Comitato nato per la traslazione della testa della Santa a Rio Marina, nell’Isola d’Elba, e a Cavriglia, nel valdarno, mentre la tappa a Firenze è saltata a causa della concomitante manifestazione dei no global.

La traslazione si è svolta dal 16 al 28 ottobre 2004: l’insigne Reliquia della Martire Santa Barbara di Nicodemia, conservata dal 1400 a Montecatini, dopo 600 anni ha lasciato per la prima volta la cittadina termale, di cui è Patrona.

Nel 2006, in occasione del 40° anniversario dell’Alluvione di Firenze del 4 novembre 1966, assieme al Sindaco di Stia, ha incontrato in Vaticano Papa Benedetto XVI.

A dicembre 2013 incontrando in Vaticano Papa Francesco ha ricevuto in dono il suo zucchetto bianco.

Papa Francesco, quando a il 10 novembre è venuto in visita a Firenze, nella Basilica della Santissima Annunziata ha potuto vedere la mostra fotografica ufficiale per il 50° Anniversario dell’Alluvione del ’66 curata da Franco Mariani.

In occasione della visita fiorentina di Papa Francesco, Mariani ha condotto su Lady Radio e RDF una rubrica quotidiana, in 10 puntate, con curiosità, aneddoti, notizie storiche sulla visita e su quelle dei precedenti pontefici.

Il giorno della visita ha condotto una diretta radiofonica no stop su Lady Radio iniziata la mattina alle ore 7 e terminata con la partenza del Pontefice alle ore 19.

Per contattare il Presidente di Firenze Promuove:
328/87.85.360firenzepromuove@firenzepromuove.it